Lunedì, 26 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE D

L'Fc Messina riparte da Giuffrida, il centrocampista incontra la dirigenza del club a Taormina

di

Il sorriso di Giovanni Giuffrida. Il centrocampista catanese ha raggiunto a Taormina Rocco Arena per un primo ravvicinato contatto con la nuova proprietà giallorossa. Il primo tassello dell’Fc Messina, 180 presenze sui campi di C ma anche grande conoscitore del campionato di quarta serie, si è presentato al patron milanese e al direttore generale Marco Ferrante nell’hotel sul mare dove i dirigenti giallorossi stanno trascorrendo qualche giorno di breve vacanza.

Camicia bianca, bermuda e sneakers, il nuovo centrocampista peloritano – che nel 4-3-3 di Costantino sarà il regista “basso” con compiti d’impostazione della manovra – è apparso desideroso d’iniziare la nuova avventura dopo una stagione vissuta dal di fuori. Oggi Giuffrida ritroverà nella Perla del turismo messinese proprio il tecnico Costantino che ne ha chiesto espressamente il suo ingaggio avendolo avuto ai suoi ordini in tante piazze.

Si parlerà della squadra che sta per nascere e nella quale troverà anche posto un promettente under il cui accordo è stato raggiunto nelle ultime ore. Si tratta di Francesco Miele, un classe 2000 che si è fatto le ossa nel vivaio della Fiorentina, è poi transitato in quello della Carrarese prima di disputare, l’anno scorso, il suo primo campionato con i “grandi” giocando da titolare 33 presenze in Serie D. Diciotto anni, alto 180 cm e di buona personalità, Miele ha scelto il progetto del Messina rifiutando diverse chiamate dai professionisti: l’obiettivo è affermarsi in una categoria in cui, per la giovane età, potrà ritagliarsi uno spazio importante.

Domani incontro al Comune con il sindaco De Luca. Saranno presenti il presidente dell'Fc Messina, Rocco Arena, e Antonio D’Arrigo, dg in pectore dell’Acr. Si parlerà di gestione degli stadi in vista della prossima stagione. Nel pomeriggio Arena incontrerà i rappresentanti dell'Ateneo per definire un programma di collaborazione anche con il Cus Unime.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook