Martedì, 25 Settembre 2018
LEGA PRO

Messina a caccia dei primi punti, su Rtp "Voci dal S.Filippo"

messina lupa, Messina, Sport

Dopo la falsa partenza di Barletta, il Messina ha la necessità di rimettersi in corsa in un campionato che si sta dimostrando difficile ma anche affascinante. Rispetto alla sfida della scorsa settimana, il tecnico Grassadonia recupera Enrico Pepe e Giorgio Corona. Il primo, si sa, non è al meglio della condizione a causa di un infortunio che ne ha pregiudicato l’inizio di stagione. Il secondo, invece, a 40 anni suonati, dovrà fare sentire il suo peso in un attacco che a Barletta è stato molto al di sotto delle aspettative. Probabile una staffetta con Bjelanovic che dovrebbe cominciare la partita. Non disponibile il neo acquisto Luca Orlando per via di una vecchia squalifica. Tornerà per il derby del Granillo con la Reggina di domenica 14. Per il resto Gianluca Grassadonia dovrebbe dare fiducia a buona parte del gruppo che ha bagnato l’esordio con una sconfitta. Gli ultimi arrivati Marin e Bortoli hanno bisogno di altro tempo prima di comprendere appieno i meccanismi di squadra. Probabile, quindi, che l’allenatore confermi buona parte dell’undici di Barletta con piccole modifiche in mezzo e anche davanti. La Lupa Roma, una delle neopromosse del torneo, è un avversario da temere ma il rischio di sottovalutarla per il Messina è praticamente minimo. Merito ovviamente della squadra allenata dall’ex giallorosso Alessandro Cucciari, 10 presenze nel torneo di A 2004-05. Laziali  brillanti nella partita inaugurale contro una big come il Lecce e in Coppa Italia con Tuttocuoio e Grosseto. La Lupa Roma predilige il gioco offensivo, un 4-3-3 che esalta gli attaccanti. Tra i calciatori più importanti c’è Perrulli che con la maglia dell’Ascoli  segnò il suo primo gol in A proprio ai peloritani. In rosa anche Danilo Scibilia, altro calciatore messinese costretto a cercare gloria lontano da casa. Esordio alla RTP anche della trasmissione "Antenna Giallorossa - Voci dal S.Filippo". Al termine della gara collegamento con gli spogliatoi dello stadio per le interviste a caldo con i protagonisti della gara. Per i telespettatori possibilità di partecipare alla trasmissione attraverso i social network e le telefonate

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X