Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Agevolazioni, le novità del 2024: al via la corsa all’Isee. Va presentato in tempi brevi

Le novità sulle agevolazioni, dal primo gennaio al via la corsa all’Isee 2024. Va presentato in tempi brevi.

Il 31 dicembre sono scaduti tutti i modelli ISEE elaborati nel 2023 e da gennaio è partita la corsa per l’ISEE 2024. Chi è già beneficiario di prestazioni legate al valore Isee deve presentarlo in tempi brevi per confermare di avere i requisiti: in particolare le famiglie che ricevono l’Assegno Unico devono fare l’Isee entro fine febbraio per confermare l’importo con le maggiorazioni spettanti.

Tempi stretti per il nuovo Isee anche per i percettori della Carta Dedicata a Te, del Supporto per la Formazione e il Lavoro e per chi dal 1. gennaio potrà fare la domanda del nuovo Assegno di inclusione, che sostituisce il Reddito di Cittadinanza per i nuclei con un componente minorenne, disabile o over 60. Per entrambe le agevolazioni la domanda si potrà presentare al Caf, con un requisito Isee rispettivamente di 6.000 euro per il SFL e di 9.360 euro (stessa prevista per il RdC) per l’Assegno di inclusione.

Abbiamo già tutti i documenti che servono per l’Isee 2024: redditi e patrimonio mobiliare e immobiliare sono riferiti al 2022, quindi servono le CU o la dichiarazione dei redditi 2023 e valore e giacenza media dei conti correnti al 31/12/2022. Manca solo l'appuntamento, il Caf CISL è pronto, e tu? Per qualsiasi informazione o richiesta di assistenza, puoi rivolgerti al Caf Cisl di Messina: la sede principale è presso il Centro Servizi Cisl di viale Europa 58, angolo viale San Martino.

Caricamento commenti

Commenta la notizia