Sabato, 03 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Messina, Lucio e il suo clarinetto: dalla banda a Bordonaro all’Opera Royal di Liegi
LE STORIE

Messina, Lucio e il suo clarinetto: dalla banda a Bordonaro all’Opera Royal di Liegi

di
La parabola ascendente di Brancati
le storie, Messina, Società
Lucio Brancati

Tradizione, talento e un amore sconfinato per la musica: è così che il sogno di Lucio Brancati, musicista 28enne originario di Bordonaro, è divenuto realtà. Era ancora un bambino quando alla festa “ du Pagghiaru” rimase incantato dal suono del clarinetto, un vero “colpo di fulmine” per quello strumento “con un’anima speciale”. E proprio nella banda “Giuseppe Verdi” che la storia professionale di Lucio prende forma.
La sua prima uscita fu alla processione dell’Immacolata sul viale Boccetta nel 2003, diretto dal grande maestro Giuseppe Mangano. «Sono stato il suo ultimo allievo; da lui ho imparato il solfeggio attraverso il metodo musicale Pasquale Bona», racconta. A 11 anni inizia a studiare clarinetto al Conservatorio “Arcangelo Corelli” di Messina sotto la preziosa guida del prof. Carmelo Crisafulli; subito dopo il diploma si trasferisce a Roma, e successivamente a Ginevra, per perfezionare il suo percorso con i maestri Calogero Palermo (primo clarinetto alla Royal Concertgebouw Orchestra di Amsterdam) e Romain Guyot, conseguendo due Master of Arts-Concert e Orchestra alla Haute École de Musique. Tanti i concorsi vinti, i riconoscimenti e le prestigiose formazioni con cui ha girato l’Europa e il mondo (Orchestre de la Suisse Romande, World Youth Orchestra, Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, Orchestre National de Montpellier, Transilvania Philharmonic Orchestra, Orchestra Sinfonia di Kiev).

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook