Domenica, 29 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Messina, il murales che sussurra le favole sugli agrumi
LE STORIE

Messina, il murales che sussurra le favole sugli agrumi

di
Un progetto innovativo. È il primo in Italia e si trova a Barcellona
Messina, Società
Leonardo Mercadante

Un muro Cantastorie, un luogo speciale in cui murales raffiguranti delle tipiche teste di moro siciliane, sussurrano a grandi e piccini, favole sugli agrumi, simbolo indiscusso della nostra isola. Una magia ricreata grazie all’apposizione di un QR code, che una volta inquadrato, permette di ascoltare bellissimi racconti inediti, facenti parte dell’antologia “Le favole degli agrumi” di Smasher edizioni. Il muro Cantastorie è il primo in Italia e si trova nella piazza ex Stazione di Barcellona. Ad ideare questo progetto, è stata l’imprenditrice Annamaria Imondi, responsabile mktg del locale Lia Ci Si?, grazie alla collaborazione dello scrittore Leonardo Mercadante, che ha coordinato la realizzazione della raccolta.
Mercadante, nato a Bergamo, ma figlio di madre e padre barcellonesi, è già stato protagonista delle Storie della Gazzetta del Sud, grazie ad un’originale iniziativa solidale, che ha promosso durante i primi mesi della pandemia. L’autore aveva infatti deciso di regalare copie del suo romanzo “Per chi vive sulle tartarughe”, a chiunque avesse effettuato una donazione a favore dell’ospedale Papardo di Messina. Da allora, Mercadante ha scritto altri due libri che saranno pubblicati nel 2022, e in questa occasione si è occupato di guidare i 13 scrittori che hanno dato vita ai singoli racconti, che compongono la raccolta di favole. Si tratta in particolare di: Alberto Liga, Vincenzo Calì, Alice Camardella, Fabio Nardini, Tea Ranno, Alessandra Cattafi, Marea Mammano, Rosario Centorrino, Antonio Blunda, Annamaria Imondi, Alice Ingegneri, Matilde Crisafulli e Carmelo Rucci. Tutti autori siciliani o profondamente legati a questa terra. Le illustrazioni dell’antologia sono state realizzate da Marco Trifiletti, mentre ad interpretare i testi ascoltabili tramite QR code, sono stati gli attori Tania Alioto e Giuseppe Pollicina. Parte del ricavato inoltre, sarà destinato alla Onlus “C. D’Agostino”, che si dedica alla cura e al trasporto dei malati oncologici da e per l’ospedale di Taormina.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook