Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA STORIA

Invalido e senza casa a Messina, una soluzione per Fabrizio: per ora resta a Mangialupi

di

È stata trovata una soluzione “tampone” per il caso di Fabrizio, il 57enne messinese che due anni fa ha subito, a causa di una patologia, l'amputazione di entrambi gli arti inferiori e dal prossimo 19 settembre avrebbe dovuto abbandonare la baracca fatiscente in cui attualmente risiede, nel rione Mangialupi.

Come riporta la Gazzetta del Sud in edicola, grazie all'intermediazione del “Fronte Popolare Autorganizzato” e all'appello lanciato sulle pagine di Gazzetta del Sud, i proprietari dell'abitazione gli hanno concesso un altro mese di tempo per trovare una sistemazione alternativa, anche in attesa che si completi l'iter di ricostituzione della pensione (sospesa proprio perché il 57enne non aveva una dimora) portato avanti d'ufficio dall'Inps.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook