Domenica, 04 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Regionali, a Messina in lizza per 8 seggi... Tutti i candidati e le liste
ALLE URNE

Regionali, a Messina in lizza per 8 seggi... Tutti i candidati e le liste

Il “modello Messina” è la strategia su cui punta Cateno De Luca per replicare, in chiave palermitana, i successi ottenuti in riva allo Stretto. E quindi: uno stuolo di liste, ben nove in riva allo Stretto (lo stesso numero solo a Enna, da 2 a 4 liste nelle altre province), di cui tre “forti” e le altre «di testimonianza», definizione coniata proprio dall’ex sindaco. Il centrodestra si ferma a cinque liste, il centrosinistra addirittura a due. Gli altri corrono tutti da soli, Siciliani Liberi della sesta candidata alla presidenza, Eliana Esposito, non è riuscita a presentarsi in tempo utile al Tribunale di Messina.

Regionali in Sicilia: l’eredità di Musumeci, i candidati in corsa

Nelle liste deluchiane c’è stato spazio per tutti. Soprattutto tanti ex di altri partiti, ex sindaci o attuali amministratori, ripescati e transfughi. Ci sono il sindaco di Santa Lucia del Mela Matteo Sciotto (ex Pd) e l’ex sindaco di Lipari Marco Giorgianni, le consigliere comunali Nicoletta D’Angelo e Cettina Buonocuore, elette a giugno rispettivamente in Forza Italia e centrosinistra, oggi convinte sostenitrici della causa del leader di Sicilia Vera. E ancora: la sindaca di San Teodoro Valentina Costantino (candidata anche alla Camera), l’ex sindaco di Scaletta Zanclea Mario Briguglio, l’ex leghista Daniela Bruno. Oltre ai fedelissimi di sempre, Danilo Lo Giudice (l’unico uscente) e Pippo Lombardo.
Molti gli uscenti nel centrodestra. Tommaso Calderone, capogruppo di Forza Italia, e Bernardette Grasso sono impegnati sul doppio fronte: dovessero farcela sia alla Camera che all’Ars, lascerebbero a Palermo seggi utili per altri forzisti: da Beppe Picciolo (che suggella così il patto con Sicilia Futura) agli ex consiglieri comunali Bruno Cilento e Donatella Sindoni, fino all’avvocato Giovanni Villari. C’è pure l’ex assessore Pippo Corvaja. Un uscente anche nella Lega-Prima l’Italia, il capogruppo Antonio Catalfamo, che in lista è in compagnia di due “big” neo-salviniani: Peppino Buzzanca, al ritorno in politica dopo dieci anni lontano dai riflettori, e il sindaco di Brolo Pippo Laccoto, deputato uscente (eletto nel Pd, subentrato a Franco De Domenico, poi in Italia Viva coi renziani). Un’altra capogruppo uscente, Elvira Amata, guida Fratelli d’Italia, ma è anche nel “listino” di Schifani: dovesse vincere quest’ultimo, aprirebbe altri spazi ai candidati della lista meloniana, costruita insieme a Diventerà Bellissima, il movimento creato da Nello Musumeci, di cui c’è l’uscente Pino Galluzzo, oltre al fedelissimo dell’ex governatore e a lungo collaboratore fidato di Ruggero Razza, Ferdinando Croce. In corsa, tra gli altri, anche l’ex presidente dell’Ordine degli avvocati, Vincenzo Ciraolo. A Luigi Genovese, invece, il compito di trascinare a suon di preferenze (mai mancate in famiglia) la lista lombardiana dei Popolari e Autonomisti, federata anche con Noi con l’Italia (c’è l’ex deputato Marcello Greco), mentre nella Nuova Dc spicca un altro figlio d’arte, Salvatore Merlino (suo padre, Pino, fu sindaco di Messina).
Nelle due liste “superstiti” del centrosinistra c’è una sfida nella sfida all’interno del Pd, rimasto orfano a poche ore dal gong dell’ex candidato a sindaco Franco De Domenico, il quale ha detto addio dopo il passaggio a Forza Italia di Pietro Navarra. La sfida è tra il segretario provinciale Nino Bartolotta, l’ex segretario della Cgil Giovanni Mastroeni e la new entry Calogero Leanza, figlio dell’ex presidente della Regione Vincenzino. Palmira Mancuso, invece, è la rappresentante di +Europa nella lista, mentre il segretario provinciale di Aritcolo Uno, Domenico Siracusano, è in lizza nella lista dei “Cento Passi” guidata, anche a Messina, dal leader Claudio Fava, insieme al giornalista co-fondatore, con Pippo Fava, dello storico mensile “I Siciliani”, Riccardo Orioles.
Nel Movimento 5 Stelle un solo uscente, Antonio De Luca, perché con alle spalle un solo mandato: guiderà i pentastellati a Messina, ma è anche nel “listino” di Di Paola. In lista, tra gli altri, anche la deputata uscente Antonella Papiro e l’ex capogruppo in consiglio comunale Cristina Cannistrà.

MOVIMENTO 5 STELLE

Antonio De Luca
Antonella Papiro
Cristina Cannistrà
Vera Giorgianni
Calogero Leanza
Lillo Valvieri
Giovanni Utano
Riccardo Zingone

FORZA ITALIA

Tommaso Calderone
Bruno Cilento
Giuseppe Corvaja
Daniela Di Ciuccio
Bernardette Grasso
Beppe Picciolo
Donatella Sindoni
Giovanni Villari

FRATELLI D'ITALIA

Elvira Amata
Pino Galluzzo
Luigi Miceli
Gaetano Nanì
Vincenzo Ciraolo
Ferdinando Croce
Giovanna Giacobbe
Teresa Pino

PRIMA L'ITALIA

Maria Aloisi
Antonella Bartolomeo
Giuseppe Buzzanca
Antonio Catalfamo
Giuseppe Laccoto
Giovanna Pantò
Davide Paratore
Marilena Salamone

POPOLARI E AUTONOMISTI

Luigi Genovese
Marcello Greco
Emanuele Carnevale
Nunziata D’Angelo
Barbara Di Salvo
Luca Frontino
Paolo Mangano
Rosa Angela Mazzeo

DEMOCRAZIA CRISTIANA

Gabriella Barbera
Salvatore Merlino
Mariateresa Prestigiacomo
Giovanni Princiotta Cariddi
Federico Raineri Mangialino

Giuseppe Russo
Salvatore Totaro

DE LUCA SINDACO

Cateno De Luca
Valentina Costantino
Clara Crocè
Nicoletta D’Angelo
Alessandro De Leo
Marco Giorgianni
Giuseppe Lombardo
Matteo Sciotto

SICILIA VERA

Danilo Lo Giudice
Eugenio Aliberti
Daniela Bruno
Serena Giannetto
Stefania Giuffré
Antonio Restuccia
Filippo Ricciardi
Marco Vicari

ORGOGLIO SICULO

Mario Briguglio
Concetta Buonocuore
Ivano Cantello
Rosaria Di Ciuccio
Francesco Fazio
Serena La Spada
Vincenzo Pulizzi
Daniela Zirilli

TERRA D'AMURI

Irene Antonuccio
Alessandro Brigandì
Elisabetta Carrolo
Antonino Di Natale
Salvatore Ioppolo
Franco Laimo
Marta Maniscalco
Salvatore Puccio

IMPRESA SICILIA

Ugo Sergio Crisafulli
Francesco Conti
Cristiana Irrera
Anna Lo Bianco
Rita Micalizzi
Rocco Mordaci
Sara Rifici
Antonino Stracuzzi

LAVORO IN SICILIA

Fortunato Barbaro
Nicoletta Campanella
Liborio Antonello Di Buono
Giuseppe Fiocco
Stefania Formica
Mario Grazia Guido
Armando Mellini
Dorotea Sturiale

BASTA MAFIE

Oscar Andò
Marisa Arena
Grazia Calore
Salvatore Cosenza
Fabio Famà
Teresa Impollonia
Cristiano Tripodi
Roberto Zodda

GIOVANI SICILIANI

Giulia Cappello
Alessandra Cardia
Giuseppe Di Mento
Tommaso La Macchia
Fabiana Mormino
Simone Natoli
Domenico Ravidà
Francesco Romeo

AUTONOMIA SICILIANA

Cristina Catalfamo
Giovanna De Vincenzo
Antonio Pennisi
Simona Oteri
Daniele Ruzzo
Giovanni Scopelliti
Bartolomeo Taranto
Oleg Traclò

TERZO POLO

Gaetano Armao
Novella Falduto
Letterio Grasso

Antonino Giordano
Aurelia Botto
Massimiliano Miceli
Mario Ferraro

PARTITO DEMOCRATICO

Nino Bartolotta
Francesco Capria
Valentina Chinnici
Calogero Leanza
Palmira Mancuso
Giovanni Mastroeni
Laura Pulejo
Giuseppe Vitarelli

CENTO PASSI

Claudio Fava
Riccardo Orioles
Giuseppe Cannistrà
Nunziata Foscolo
Agata Gussio
Antonio Mamì
Domenico Siracusano
Mariateresa Zagone

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook