Venerdì, 30 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Capo d’Orlando, disco verde del Consiglio sul riequilibrio finanziaro
COMUNE

Capo d’Orlando, disco verde del Consiglio sul riequilibrio finanziaro

di

Il Consiglio comunale di Capo d’Orlando ha approvato oggi pomeriggio a maggioranza il ricorso al riequilibrio finanziario per evitare il fallimento del Comune. Si tratta di reperire in vent’anni quasi 44 milioni di euro per eliminare il disavanzo registrato alla fine del 2020 e naturalmente a pagarne le conseguenze saranno gli orlandini che in questo lasso di tempo dovranno pagare tributi e tasse al massimo dell’imposizione consentita.
Non sarà facile perché contemporaneamente le amministrazioni comunali che si succederanno, ad iniziare da quella attuale del sindaco Franco Ingrillì, dovranno anche affrontare la spesa per la gestione corrente. Il Piano di Riequilibrio passerà poi al vaglio della Corte dei Conti che se non lo reputerà “sostenibile” potrebbe decretare il default del Comune.
Già prima del Piano, con il solo voto della maggioranza, era stato approvato il conto consuntivo 2020 che ha cristallizzato proprio il disavanzo per il cui ripianamento è stato necessario ricorrere al Riequlibrio e che in pratica pone il Comune in stato di pre-dissesto.

Maggiori dettagli sull'edizione della Gazzetta del Sud di domani

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook