Martedì, 20 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Taormina, ritardi negli accrediti: il Comune chiede un'anticipazione di 11 milioni
L'EMERGENZA

Taormina, ritardi negli accrediti: il Comune chiede un'anticipazione di 11 milioni

di
accrediti, comune, coronavirus, Alfredo Ferraro, Messina, Sicilia, Politica
Comune di Taormina

Lo spettro del default torna ad aleggiare sul destino del Comune di Taormina per via dell'emergenza Covid19 e arriva la prima mossa dell'Amministrazione per provare a dare “ossigeno” alla situazione già difficile delle casse di Palazzo dei Giurati. La Giunta ha, infatti, deciso di chiedere alla banca che fa da tesoreria dell'ente un'anticipazione di quasi 11 milioni di euro.

«Dobbiamo prendere atto - afferma l'assessore al Bilancio, Alfredo Ferraro - di notevoli ritardi con i quali sia lo Stato che la Regione Siciliana procedono ad accreditare le relative spettanze di competenza degli enti locali. Il nostro Comune dovrà garantire quest'anno continuità all'assolvimento dei pagamenti obbligatori di somme per il trattamento economico già attribuito al personale dipendente e per i relativi oneri riflessi, per le rate di ammortamento dei mutui e relativi oneri accessori, per le spese dovute nell'esercizio in base a contratti o disposizioni di legge». C'è da far fronte, insomma, a dei servizi che vanno coperti «prima ancora che lo Stato e la Regione trasferiscano le risorse necessarie per farvi fronte. Si tratta di servizi indispensabili- evidenzia Ferraro - come la raccolta rifiuti e i servizi idrici".

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Messina

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook