Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL DIBATTITO

Italia Viva di Renzi rischia di spaccare il Pd messinese

di

Un esecutivo provinciale che probabilmente sarà quasi del tutto “svuotato” dall'esodo verso Italia Viva. La necessità di ripartire, per l'ennesima volta, di un partito che a Messina sembra, ormai da diversi anni, intrappolato in una perenne fase di ricostruzione.

Ai problemi relativi alla delicata situazione che il Pd sta vivendo a livello nazionale, si sommano infatti le criticità di una realtà politica che, in un certo momento, sembrava essere destinata ad avere nuovamente grande seguito sotto la guida della cosiddetta corrente accademica, ma che negli ultimi tempi sta subendo una serie di contraccolpi di non poco conto. I nodi verranno ormai al pettine dopo il tesseramento che scadrà il prossimo 31 dicembre, quando anche a livello locale si aprirà la fase congressuale.

I vertici del partito rimasti in carica, scrive la Gazzetta del Sud in edicola, sono convinti che nel frattempo «le dimissioni del segretario provinciale del Partito Democratico di Messina, peraltro annunciate da tempo contribuiscono a fare chiarezza e a superare un periodo di gravi ambiguità che hanno condizionato la vita di tutta la nostra comunità politica.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook