Mercoledì, 13 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
PALAZZO ZANCA

Tari a Messina, ci sono evasori anche fra gli assessori comunali. L'ira di De Luca

di
comune di messina, evasori fiscali, palazzo zanca, tari, Cateno De Luca, Messina, Sicilia, Politica
Cateno De Luca

L’evasione dai tributi comunali è uno dei crucci del sindaco Cateno De Luca. Ed è sacrosanto che sia così, visti certi numeri, snocciolati dallo stesso sindaco in più occasioni, non ultima la maxi-relazione sul primo anno di mandato, con annesso comizio in piazza.

Prediamo la Tari: sono circa 50.000 i paganti effettivi su 135.000 fra iscritti (100.000) e “sconosciuti” (35.000). In sostanza solo un messinese su tre paga il tributo sui rifiuti. La “sorpresa” che pare aver creato qualche malumore, a Palazzo Zanca, è che tra quei due messinesi su tre che non lo pagano ci sarebbero nomi eccellenti dell’Amministrazione comunale.

Una voce che evidentemente è arrivata all’orecchio di De Luca, che ieri sui social ha annunciato una novità: «Il progetto “U pisci feti da testa”. Un vecchio detto che stiamo applicando al palazzo municipale. E porterà alla creazione di una banca dati che servirà a verificare se gli “inquilini” del Palazzo sono in regola coi tributi, con le tariffe, con le sanzioni. Non solo gli impiegati comunali, i funzionari, i dirigenti ma anche i dipendenti delle partecipate, i consiglieri comunali, gli assessori, il sindaco. Tutti».

E in effetti alla Gazzetta del Sud risulta che ci sarebbero proprio degli assessori, tra chi non è in regola con la Tari. Tre, forse quattro. A cui si aggiunge almeno un nome della galassia delle società partecipate. Ed è possibile che di “sorprese” ce ne siano altre.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook