Lunedì, 16 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
M5S

Zona Falcata di Messina, verso la valorizzazione dei beni della base navale della Marina

base marina, m5s, zona falcata, Antonio De Luca, barbara floridia, Francesco D'Uva, grazia d'angelo, valentina zafarana, Messina, Sicilia, Politica
Una panoramica della Zona Falcata e della Real Cittadella

"Convocato per mercoledì 5 giugno nella Base Navale della Marina Militare di Via San Raineri a Messina, un tavolo tecnico volto ad individuare un programma di azioni/interventi mirati a valorizzare i beni di interesse storico-culturale siti all’interno della Base Navale di Messina al fine di favorire, tra l’altro, la fruibilità da parte della cittadinanza”. Ad annunciarlo sono i portavoce nazionali del MoViMento 5 Stelle Francesco D’Uva, Barbara Floridia e Grazia D’Angelo, insieme ai colleghi regionali Valentina Zafarana e Antonio De Luca.

"Negli ultimi mesi ho lavorato molto per sollecitare ogni intervento necessario alla tutela delle bellezze culturali presenti nell’area della Base Navale di Messina” - sottolinea la Floridia – “Dopo il restyling del sito internet del Forte San Salvatore, dove sono adesso disponibili tutte le informazioni utili per la visita del bene, una ricca galleria fotografica e un video divulgativo realizzato dalla Marina Militare, sono orgogliosa di aver contribuito all’istituzione del Tavolo Tecnico che consentirà la programmazione dei lavori necessari per permettere alla cittadinanza di godere di tali ricchezze”.

“Ci siamo sempre spesi affinchè le Istituzioni avessero a cuore i beni presenti nella Zona Falcata di Messina, area di incredibile bellezza che conserva un patrimonio di inestimabile valore. Il nostro obbligo è quello di valorizzarla e riconsegnarla ai cittadini e lo stiamo facendo con un grande lavoro di squadra”, dichiara D’Uva.
Grazia D’Angelo precisa “Le azioni di manutenzione e riqualificazione dovranno riguardare il Forte Campana, il Bastione, il Castello del Principe e la Porta Spagnola. Particolare attenzione dovrà essere prestata alle manutenzioni straordinarie di cui necessita la Stele della Madonna della Lettera”.

Felici dell’iniziativa adottata dal Comando della Base Navale anche i Portavoce all’Ars Zafarana e De Luca. “L’indirizzo di un programma di azioni proposto dal Comando con l’istituzione di un tavolo tecnico deve essere il primo passo per la valorizzazione di tutta la zona falcata, che deve essere restituita alla città nella sua interezza.”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook