Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
COMUNE

“Salva Messina”, bocciate dalla commissione Bilancio le prime quattro delibere sui servizi sociali

Continua l’esame della commissione Bilancio sulle prime delibere del “Salva Messina”. Ad inizio seduta il sindaco Cateno De Luca, presente in aula, ha specificato “Ognuna delle delibere a sostegno del Piano è un pilastro, potete emendarle ma se sterilizzate l’effetto di una sola delibera il Piano non reggerà e potrò anche ritirarlo”.

La commissione subito dopo ha iniziato la discussione sulle prime quattro proposte di delibera che interessano il settore dei servizi sociali: la costituzione della Messina Social City, l’istituzione di una task force per la mappatura dei bisogni, i criteri per il passaggio dei lavoratori alla nuova azienda speciale e lo studio tecnico-finanziario sull’internalizzazione dei servizi.

Le delibere sono state tutte bocciate dalla commissione Bilancio. Così il voto (uguale per tutti gli atti): 3 favorevoli (Giovanna Crifó, Nello Pergolizzi e Pierluigi Parisi), 12 astenuti (tutti i 5 Stelle, Felice Calabrò, Antonella Russo, Gaetano Gennaro, Giovanni Scavello, Massimo Rizzo, Giandomenico La Fauci, Nino Interdonato).

Un servizio completo nell'edizione della Gazzetta del Sud domani in edicola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook