Venerdì, 22 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Mense scolastiche a pagamento per tutti, a Messina è polemica

de luca mense scolastiche, Filcams, mense messina, mense scolastiche, Cateno De Luca, Cristina Cannistrà, Messina, Sicilia, Politica
In una scuola 35 bambini intossicati dopo la mensa

Con l’inizio delle scuole si riaccende il tema delle mense scolastiche. Che non sono ancora partite e soprattutto, secondo la decisione assunta quest’estate dalla giunta De Luca, da quest’anno saranno a pagamento per tutti, anche per le fasce più basse di reddito o per i “reddito zero”.

Se ne è discusso durante la commissione servizi sociali del consiglio comunale, presieduta da Cristina Cannistrà (M5S), ed è quasi unanime (ma ci sono dei distinguo) la posizione secondo cui andrebbe ripristinata la fascia di esenzione. Sul servizio mensa interviene anche la Filcams Cgil. Il sindacato si chiede: quando partirà? La categoria della Cgil che rappresenta i lavoratori dei servizi aveva già chiesto un incontro all’assessore alle Politiche scolastiche sulle fasce di reddito contestando le scelte dell’Amministrazione cittadina e oggi sollecita risposte sulla data di avvio della mensa nelle scuole città. “C’è un servizio già definito – fa presente il segretario generale della Filcams Messina, Francesco Lucchesi – e ci sono 80 lavoratori in attesa di sapere quando poter finalmente riprendere. Auspichiamo che al più presto la ditta che si occuperà del servizio nei prossimi due anni riceva comunicazioni sull’inizio dell’attività di refezione”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook