Martedì, 04 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Più cari bevande e tabacchi. Impennata di acqua e luce a Messina
I DATI

Più cari bevande e tabacchi. Impennata di acqua e luce a Messina

Il report comunale sui prezzi al consumo del mese di luglio. Le bollette dei consumi di casa hanno registrato un +30,1%
prezzi aumentati, Messina, Economia

A Messina nel mese di luglio 2022 si è registrato un incremento congiunturale dello 0,4% e tendenziale del 9% dell’indice dei prezzi al consumo. I dati sono frutto dell’elaborazione periodica effettuata dagli uffici statistici comunali di Palazzo Zanca.
Crescono tendenzialmente, rispetto all’anno precedente: prodotti alimentari e bevande analcoliche (+11%), bevande alcoliche e tabacchi (+1,3%), abitazione, acqua, elettricità e combustibili (+30,1%), mobili, articoli e servizi per la casa (+3,2%), servizi sanitari e spese per la salute (+1%), trasporti (+15,5%), ricreazione, spettacoli e cultura (+1,2%), servizi ricettivi e ristorazione (+4,8%), altri beni e servizi (+1,9%). Decrescono invece abbigliamento e calzature (-0,3%), comunicazioni (-2,4%) ed istruzione (-0,4%).
I dati offrono una analisi dei fattori che hanno contribuito a determinare le dinamiche di prezzo più marcate dei beni e servizi a rilevazione centralizzata nel mese di luglio 2022. Prodotti per fumatori: si rileva una lieve crescita congiunturale degli articoli per fumatori (+0,2%). Servizi di telefonia: si registra una diminuzione congiunturale dei servizi internet su rete mobile (-1,1%; +0,2% il tendenziale). Energia elettrica: per quanto riguarda il mercato tutelato si rileva una diminuzione congiunturale nella quota fissa (-0,3%; -15,1% il tendenziale) e nella tariffa bioraria fascia notturna, weekend e festivi (-0,7%; +92,3% il tendenziale), mentre nella tariffa bioraria fascia diurna feriale si registra una crescita (+1,3%; 85,7% il tendenziale). Si rileva, inoltre, un aumento congiunturale per l’energia elettrica del mercato libero (+1,3%; +109,2% il tendenziale) e una diminuzione congiunturale del gas di città e gas naturale del mercato libero (-4,8%). Servizi di trasporto: nel mese di luglio si riscontrano aumenti generalizzati dei prezzi dei servizi di trasporto, legati all’ingresso nel pieno della stagione turistica e all’aumento dei costi del carburante.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook