Lunedì, 20 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Esenzione e riduzione della Tari, a Messina nuove istanze per le fasce deboli
POLITICHE SOCIALI

Esenzione e riduzione della Tari, a Messina nuove istanze per le fasce deboli

di

Mentre per l'edizione 2020 della Tari resta congelata sino al 16 settembre la possibilità di pagare la prima rata scaduta il 30 giugno, ci sono novità per quel che riguarda la tassa sui rifiuti dei tre anni precedenti. Infatti, il dipartimento per le Politiche sociali ha pubblicato il doppio bando per le esenzioni e le riduzioni del pagamento, per le fasce più deboli della società.

Sono stati riaperti i termini per la presentazione delle nuove richieste di esenzione e riduzione Tari per l'anno 2017 e anno 2018 per tutti coloro che non hanno già presentato precedentemente la domanda.

La richiesta dovrà essere presentata fra il 10 settembre e il 9 ottobre. Tempi dilatati per consentire di poter entrare in possesso di tutta la documentazione che serve e di poterla presentare online attraverso uno dei Caf convenzionati con il Comune.

L'articolo nell'edizione di Messina della Gazzetta del Sud

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook