Mercoledì, 13 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Parcheggi insufficienti a Capo d'Orlando, si rispolverano due vecchi progetti

di

A Capo d'Orlando, dopo che è svanita l'ipotesi di realizzare un fast-park modulare di 5 piani in piazza Trifilò, prende sempre più corpo l'idea di un parcheggio ad impatto ambientale “zero”. Le ipotesi ora sono ben tre, di cui due hanno come sito proprio la piazza Trifilò dove c'è un'area di sosta per auto che al massimo ospita 100 mezzi.

Il progetto dell'architetto Calogero Caruso, prevede la realizzazione di un parcheggio sotterraneo di due piani sotto quota per dare soste a quasi trecento auto. Il progetto, che a suo tempo per la sua realizzazione necessitava di 5 miliardi di lire, è esecutivo e risulta nella graduatoria della Regione per l'assegnazione dei fondi “Quartiere”. Un vero mistero che in tutti questi anni sia sceso il silenzio sulla sua fattibilità.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Messina in edicola. 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook