Mercoledì, 07 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Barcellona, truffa a un ottantenne: altro processo ad Anna Santa Catanesi e la figlia Pina
ENNESIMO CASO

Barcellona, truffa a un ottantenne: altro processo ad Anna Santa Catanesi e la figlia Pina

di
Nuove accuse per la settantottenne e per l’inseparabile congiunta. Secondo la Procura si sarebbero fatte dare ben 169.500 euro

Nuova telenovela dopo la misteriosa scomparsa del marito – di cui non si è trovato nemmeno il cadavere – per Anna Santa Catanesi, 78 anni, originaria di Barcellona, la donna che fin dagli anni '80 ha sedotto anziani tanto da essere conosciuta un tempo come “la mantide” della Piana di Milazzo e per l'inseparabile figlia Giuseppina “Pina” Azzena, 57 anni, le quali si sarebbero rese protagoniste dell'ennesima presunta truffa ai danni di un anziano.
In quest'ultimo caso si tratterebbe di un ottuagenario di San Filippo del Mela dal quale, in più riprese e fino a settembre del 2020, madre e figlia si sarebbero fatte consegnare somme di denaro per complessivi 169.500 euro, pari – come stimato dalla Procura di Barcellona – a 189.298,23 euro, se si tiene conto anche degli interessi maturati, oltre ad altro denaro contante che sarebbe stato preteso nel corso dell'anno 2020. Tutto ciò senza mai né restituire le somme “date in prestito” dalla persona raggirata “né fargli il regalo” che madre e figlia avrebbero “promesso” all'anziano.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud – Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook