Lunedì, 03 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Santa Teresa, depuratori malfunzionanti. Procedimenti penali per 4 Comuni
L'INDAGINE

Santa Teresa, depuratori malfunzionanti. Procedimenti penali per 4 Comuni

di
Disastrosi risultati nella relazione della Commissione parlamentare d’inchiesta. Problemi igienici e ambientali in quasi tutti gli impianti

Pochissimi depuratori funzionanti, tanti strutturati in modo non adeguato secondo la normativa del 1999 e ormai vetusti, altri ancora non autorizzati o abbandonati, senza contare che qualche Comune non è nemmeno fornito di impianto.
È il quadro che emerge, relativamente alla zona ionica, dalla relazione finale sulla depurazione delle acque reflue in Sicilia, stilata dalla Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e agli illeciti ambientali.
Un lavoro certosino, svolto consultando l’attività di vigilanza e controllo di Guardia costiera, Capitaneria di Porto, Guardia di Finanza e Carabinieri, unitamente a sopralluoghi svolti dai parlamentari, con una raccolta dati andata avanti fino a metà 2021. Gli unici comuni con l’autorizzazione allo scarico valida sono S. Teresa di Riva, Roccalumera e S. Domenica Vittoria.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook