Mercoledì, 25 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Villafranca, nuovo round per il caso Gestam: la società bocciata dal Tar
RIFIUTI

Villafranca, nuovo round per il caso Gestam: la società bocciata dal Tar

di
Rigettato il ricorso contro Regione e Comune di Villafranca. La telenovela della piattaforma di rifiuti pericolosi

Altro capitolo nella vicenda Gestam. Il Tar di Catania ha rigettato il ricorso proposto dalla società specializzata nel trattamento dei rifiuti, rappresentata e difesa dall'avvocato Salvatore Casarrubia, contro l’assessorato regionale Territorio e Ambiente e il Comune di Villafranca Tirrena, difeso dall'avvocato Antonio Saitta. Sul progetto messo a punto dall'azienda, relativo alla realizzazione di una piattaforma polifunzionale per la gestione e il trattamento di rifiuti speciali, pericolosi e non, previsto nell’area ex Pirelli (viale Peppino Mondello), Gestam aveva chiesto al Tar «l’annullamento del decreto assessoriale numero 39 del 31 gennaio 2022, nonché del parere del Comune di Villafranca Tirrena e di ogni altro atto connesso». Già in passato, la società aveva presentato un progetto relativo alla realizzazione della piattaforma polifunzionale, incassando la bocciatura da parte della Regione. L’azienda ha dunque proposto un nuovo progetto, rimodulandolo alla luce dell’esclusione.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook