Sabato, 25 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, 29enne si suicida in carcere dopo l'interrogatorio
A GAZZI

Messina, 29enne si suicida in carcere dopo l'interrogatorio

La donna, che si è tolta la vita usando le lenzuola, era in cella dopo un’operazione antidroga eseguita nei giorni scorsi a Catania. Aperta un'inchiesta per istigazione al suicidio contro ignoti
carcere, messina, suicidio, Messina, Cronaca
Il carcere Gazzi di Messina

Una donna di 29 anni si è suicidata nella sua cella del carcere di Gazzi, a Messina, dove era in custodia cautelare nell’ambito di un’operazione antidroga eseguita nei giorni scorsi a Catania. Per togliersi la vita ha usato delle lenzuola.

Era indagata per concorso in spaccio di sostanze stupefacenti. La 29enne era stata interrogata dal Gip per la convalida del provvedimento e aveva reso spontanee dichiarazioni.
La Procura di Messina ha aperto un’inchiesta per istigazione al suicidio contro ignoti e disposto il sequestro della cella. I familiari della vittima sono assistiti dall’avvocato Enzo Mellia del foro di Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook