Mercoledì, 25 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca S. Marina Salina lasciata senza medico. L’ira di Arabia: catene all’ambulatorio
PROTESTA

S. Marina Salina lasciata senza medico. L’ira di Arabia: catene all’ambulatorio

di
Una popolazione senza cure: dopo l’esposto alla Procura, Arabia informa il prefetto
Messina, Cronaca
La protesta del sindaco di Santa Maria Salina, Domenico Arabia

Resta ancora vacante il posto di medico di base nel Comune di Santa Marina Salina e il sindaco Domenico Arabia, dopo le missive e la diffida ad Asp Messina e all’Assessorato regionale alla Salute, è passato dalle parole ai fatti. Ieri mattina di buon’ora il primo cittadino si è presentato davanti all’ambulatorio comunale e lo ha simbolicamente chiuso con catena e lucchetto. «Visto che l’Azienda sanitaria provinciale, nonostante i solleciti, non ha provveduto ancora a sostituire il medico di base – ha affermato – non ha senso tenerlo aperto e quindi “simbolicamente” ho apposto sulla porta dell’ambulatorio una catena e un lucchetto a significarne la chiusura de facto». Alla protesta hanno preso parte anche una cinquantina di cittadini, una delegazione dei tanti che stanno subendo notevoli disagi dall’assenza di una figura fondamentale specie in un periodo in cui imperversano, oltre alla pandemia, anche le malattie stagionali. Oltre a protestare, hanno annunciato l’intenzione di voler occupare il presidio sanitario. Arabia si è soffermato con loro, evidenziando quanto messo sino ad ora in atto, affinché si arrivi ad una soluzione. Nella stessa giornata il sindaco, così come aveva preannunciato nei giorni scorsi, ha investito della problematica la Procura della Repubblica di Barcellona.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook