Martedì, 21 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Eolie sommerse dai rifiuti. E la chiamano estate...
EMERGENZA

Eolie sommerse dai rifiuti. E la chiamano estate...

di
Salina unica isola felice. Lipari simbolo di un degrado scandaloso. Accuse alla ditta che gestisce il servizio ma il Comune non trova una soluzione

Nelle Eolie assaltate dai turisti langue, per usare un eufemismo, il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti. Da tutte le isole, ad eccezione di Salina che ha un altro gestore, è un coro di proteste.
La differenziata, partita ad inizio maggio sta incontrando grandi difficoltà e la Loveral, che si è aggiudicata l’appalto settennale nel Comune di Lipari, non riesce a fare fronte al servizio anche per carenza di personale e mezzi all’altezza di quanto le isole richiederebbero in questo momento. Con questo stato di cose, con l’avanzare di agosto, si rischia una vera e propria emergenza. Dagli uffici preposti del Comune di Lipari fioccano le contestazioni nei confronti della ditta ma la situazione resta sempre la stessa, anzi peggiora con l’avanzare del mese di agosto e l’incremento delle presenze. Questo nonostante l’impegno degli operatori ecologici.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud – Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook