Mercoledì, 22 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Svolta storica a Messina, l'Università acquista l'ex hotel Riviera
LA VENDITA

Svolta storica a Messina, l'Università acquista l'ex hotel Riviera

di
Sarà ristrutturato e adibito a residenze per studenti, colmando così le carenze ricettive dell’Ateneo peloritano. L’offerta superiore a 3,5 milioni deliberata dal Cda su proposta del rettore

La svolta che non t’aspetti. Ma forse è la soluzione più convincente e logica. Sarà l’Università di Messina ad acquistare l’ex Hotel Riviera di viale della Libertà. La proposta di acquisizione al patrimonio dell’Ateneo è stata presentata ieri dal rettore Salvatore Cuzzocrea e approvata dal Consiglio di amministrazione e dal Senato accademico. Entro domani sarà formalizzata e i tempi di assegnazione della struttura, abbandonata ormai da decenni, anche se sempre nell’inventario dei beni patrimoniali dell’ex Provincia regionale, dovrebbero essere rapidi.

Il vecchio albergo dovrà ovviamente essere ristrutturato e sarà adibito, nelle intenzioni del rettore, a residenze per studenti, colmando così quella carenza di posti ricettivi che sta affliggendo l’Università peloritana ormai da parecchio tempo, vista anche la permanente indisponibilità della Casa dello Studente di via Cesare Battisti.

Del “Riviera” avevamo scritto nei giorni scorsi. La Città metropolitana, dopo i molti bandi infruttuosi e le gare andate deserte negli scorsi anni, ha tentato il tutto per tutto, con l’ultimo avviso destinato ad enti pubblici. Se non ci fosse stata risposta, non sarebbe rimasta che la soluzione ipotizzata già alla fine del 2019, cioè il passaggio all’Istituto autonomo case popolari.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook