Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Capo d'Orlando, esposto al Noe e all’Arpa sul centro raccolta rifiuti di Pissi
LE CRITICITA'

Capo d'Orlando, esposto al Noe e all’Arpa sul centro raccolta rifiuti di Pissi

di
Chiesto un sopralluogo ispettivo per accertare i rischi ambientali

Un lungo elenco di presunte criticità del Centro di raccolta comunale di contrada Pissi di Capo d’Orlando sono al centro della segnalazione, ai carabinieri del Noe di Catania ed all’Arpa Sicilia, dei consiglieri comunali di opposizione Mangano, Gazia, Liotta e Scafidi.

La segnalazione richiede un sopralluogo ispettivo che possa escludere o meno rischi ambientali. Da quasi un anno il Centro è chiuso per eseguire interventi di bonifica che, a tutt’oggi, non sono stati ultimati mentre temporaneamente è stato attivato un nuovo sito adiacente. Da un mese circa Palazzo Europa, sollecitato sia dalla minoranza che dai tanti abitanti della zona che segnalavano odori nauseabondi, ha infatti spostato a Tavola Grande, lontano dalle abitazioni, la raccolta della frazione organica in attesa del trasferimento in discarica.

Il consigliere Mangano, dopo una ricognizione sui luoghi, ha relazionato alla Commissione consiliare “Igiene” le condizioni igienico-sanitarie dei due siti adibiti al Ccr in contrada Pissi, quello momentaneamente chiuso e quello adiacente nell’area della Protezione civile temporaneamente in uso.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook