Sabato, 31 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Milazzo, militare della Guardia costiera si tuffa in mare per salvare un giovane: disperso
MESSINA

Milazzo, militare della Guardia costiera si tuffa in mare per salvare un giovane: disperso

di

Tragedia questa mattina a Milazzo, in una giornata caratterizzata da vento fortissimo e mare in tempesta. Un gruppo di ragazzi, forse tre, nonostante la furia del mare, ha deciso di fare il bagno sulla riviera di Ponente, all'altezza del Tiro a Segno e le ex Cupole, quasi a sfidare le onde di quattro metri.

Ben presto la situazione è precipitata, con i marosi che hanno messo in difficoltà i bagnanti. Un militare della Capitaneria di porto si è tuffato in mare per aiutare uno dei ragazzi che si trovava in balìa delle onde. Inutili le ricerche dei sommozzatori che hanno cercato il corpo spostandosi seguendo la corrente, verso la zona del Tono. Il militare è Aurelio Visalli, 40 anni, secondo capo presso la Capitaneria di Porto Guardia costiera di Milazzo.

Un giovane è invece riuscito a mettersi in salvo da solo. Un altro è rimasto in balìa delle onde non riuscendo a venir fuori dall’acqua nonostante la presenza dei soccorsi a riva.  È stato chiesto l’intervento dell’elisoccorso, poi è riuscito ad aggrapparsi ad una boa e infine, sfruttando pochi secondi, di apparente calma delle onde è venuto fuori aiutato da alcuni volontari. È stato trasferito in condizioni serie all'ospedale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook