Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Frana di contrada Lappio a Taormina, il Comune cerca nuove risorse
DISSESTO

Frana di contrada Lappio a Taormina, il Comune cerca nuove risorse

di

Un summit a Palermo per provare a sbloccare la storia infinita della frana di contrada Lappio. Il Comune di Taormina affronterà, infatti, nei prossimi giorni alla Regione, negli uffici del commissario per il dissestoidrogeologico, la questione rimasta irrisolta ormai da 17 anni della frana che pende come una spada di Damocle sulla A18 ed è diventata parte integrante del paesaggio di contrada S. Antonio.

La casa municipale vuole provare a capire se sia possibile intervenire con una nuova procedura, con il coordinamento operativo comunque del Dipartimento regionale di Protezione civile, per andare a rimuovere la frana di contrada Costa don Lappio.

La situazione verrà sondata negli uffici palermitani con una trasferta ad hoc ad ottobre. Se l'iter dovesse essere portato avanti con la struttura regionale per il dissesto idrogeologico si potrebbero semplificare le procedure e potrebbe esserci un'accelerazione in questa emergenza.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Messina della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook