Mercoledì, 08 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, lavori sull'acquedotto di Fiumefreddo: distribuzione idrica ridotta in città
AMAM

Messina, lavori sull'acquedotto di Fiumefreddo: distribuzione idrica ridotta in città

Sono in corso gli interventi di riparazione sulla condotta adduttrice dell'acquedotto di Fiumefreddo a Messina. I tecnici di Amam avevano già iniziato i lavori più urgenti, approfittando del fermo tecnico dell'impianto di Torrerossa dovuto ai lavori di Enel nei giorni scorsi.

Tuttavia, la complessità dell'intervento sta richiedendo ancora l'impegno degli uomini di Amam e l'ulteriore fermo del flusso d'acqua dalla Centrale alle pendici dell'Etna, per consentire di eseguire i lavori in sicurezza. I tempi di distribuzione idrica saranno dunque ridotti di qualche ora, nella giornata di oggi e di domani, quando si prevede il completamento dell'intero intervento di ripristino.

«Visto il particolare momento legato anche alle vicende di prevenzione dal diffondersi del coronavirus - afferma il presidente di Amam, Salvo Puccio - ci rendiamo conto della maggiore importanza che l'acqua riveste per tutte le fasce della popolazione e specialmente per quelle a rischio. Amam sta riducendo al massimo i disagi e velocizzando più che possibile i lavori. Tuttavia, essi vanno compiuti in massima sicurezza per le maestranze impegnate. Grazie a tutti gli utenti per la comprensione e per la collaborazione».

«Con la consueta massima puntualità, forniremo ogni aggiornamento attraverso tutti i mezzi di comunicazione: dai media al sito istituzionale e ai social. Come sempre, infine, ai recapiti istituzionali, gli utenti potranno segnalare eventuali situazioni di pericolo o disagio particolare, al fine di poter apprestare la cura tempestiva»., conclude Puccio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook