Giovedì, 13 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, perdono lavoro e casa: madre e figlia dormono in auto e occupano una scuola
LA STORIA

Messina, perdono lavoro e casa: madre e figlia dormono in auto e occupano una scuola

di
cambio di passo, Messina, Sicilia, Cronaca
Foto archivio

Amalia, 60 anni, è la mamma. Giusy, 30, la figlia. La prima ha perso il lavoro precario che aveva, la seconda è disoccupata. Sfrattate da casa, per l'impossibilità di pagare l'affitto, hanno dormito in auto, quindi sono state ospitate da alcuni familiari, poi di nuovo in situazioni di fortuna, sulla spiaggia.

E mercoledì sera si sono recate davanti al Comune per trascorrere in macchina la notte, proprio mentre si discuteva del “Cambio di passo”. Storie di ordinario disagio sociale e di povertà. Storie che diventano terreno di scontro politico-amministrativo.

Il caso è esploso dopo il duro botta e risposta tra il consigliere Alessandro Russo, che ha denunciato la vicenda, e l'assessore ai Servizi sociali Alessandra Calafiore, che gli ha risposto per le rime. In mezzo l'intervento dell'Unione inquilini.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Messina della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook