Giovedì, 27 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bimbo ingoia gli auricolari dello smartphone, salvato a Taormina
OPERATO

Bimbo ingoia gli auricolari dello smartphone, salvato a Taormina

alcamo, bimbo, iphone, smartphone, taormina, Messina, Sicilia, Cronaca
L'ospedale San Vincenzo di Taormina

Aveva ingoiato una parte degli auricolari da iPhone che gli aveva bucato la trachea, ma i medici dell'ospedale di Taormina sono riusciti a rimuovere il pezzo e a ricucire il foro.

Un intervento chirurgico molto delicato e perfettamente riuscito, grazie al quale sono riusciti a salvare la vita di un bambino originario di Alcamo.

Dopo settimane di grande panico e disperazione, i suoi genitori a torneranno e potranno festeggiare il Natale con serenità. Il piccolo, da più di un mese, aveva ingerito un trasduttore, ossia una pallina metallica inserita nelle cuffiette. L'oggetto si era fermato nell'esofago e aveva provocato un buco nella trachea.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola, edizione di Messina

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook