Domenica, 20 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
POLIZIA

Sfugge all'alt ma viene acciuffato: arrestato a Catanzaro per droga

Ieri mattina un 30enne  ha cercato di eludere il controllo alla periferia sud di Catanzaro ma i poliziotti non se lo sono fatto sfuggire: rintracciato in brevissimo tempo lo hanno arrestato per i reati di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e possesso di oggetti atti ad offendere la persona.

Il giovane stava transitando  alla guida di una Fiat Punto su viale Isonzo: accortosi della presenza della pattuglia della Volante, con una rapida manovra si è immesso in una strada secondaria per eludere il controllo. Gli agenti si sono messi sulle sue tracce e poco dopo lo hanno  trovato e gli hanno intimato l’Alt, riconoscendolo subito in Diego Mattei, in quanto noto alle forze dell'ordine.

Notato l’atteggiamento visibilmente irrequieto, secondo la ricostruzione fornita dalla Questura, è stata eseguita la perquisizione personale e del veicolo, nel bagagliaio c'erano una mazza da baseball e, nella tasca dello sportello anteriore, un pericoloso manganello telescopico in metallo. Entrambi gli arnesi sono stati  sequestrati.

Presumendo che  Mattei potesse detenere dell’altro, e sussistendo i presupposti di legge, gli agenti della Squadra Volante con l’ausilio di un equipaggio del Commissariato sezionale di P.S. di Catanzaro Lido hanno effettuato la perquisizione sia nel domicilio che nella sua residenza.

Nel primo appartamento, abusivamente occupato in concorso con la sorella sono stati rinvenuti chiusi in un contenitore metallico 17 involucri termosaldati contenenti sostanze stupefacenti.
Nel secondo appartamento, dove abita anche la madre, anche qui in una stanza in esclusivo uso a Mattei, sono stati rinvenuti occultati in tre diversi contenitori dello stupefacente sfuso del tipo marijuana (61,56 grammi), due bilancini di precisione, vario materiale per il confezionamento delle dosi e alcune bustine presumibilmente di cannabis.

I poliziotti, inoltre, hanno trovato denaro per una somma complessiva di 4.090 euro. Il denaro è stato  sequestrato in quanto ritenuto provento dello spaccio di droga, considerano che  Mattei è disoccupato e che non è stato in grado di giustificarne il possesso.

Dopo le formalità di rito, Mattei  è stato  arrestato e su ordine del  pm di turno posto ai domiciliari a disposizione dell'autorità giudiziaria.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook