Lunedì, 26 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Lo storico capo ultrà del Messina "Farinella" morto in ospedale: aperta un'inchiesta sulle cause

calcio, messina calcio, tifosi, Santo Salvatore, Messina, Sicilia, Cronaca
Santo Salvatore detto Farinella

La procura ha aperto un’inchiesta sulla morte di Santo Salvatore, conosciuto come Farinella, uno storico capo ultras del Messina, avvenuto lo scorso 30 maggio.

Dopo la denuncia dei familiari, il sostituto procuratore Piero Vinci ha disposto l’autopsia iscrivendo un medico nel registro degli indagati, un atto dovuto come accade in questi casi.

A gennaio era stato sottoposto ad un intervento all’ospedale di Taormina per l’asportazione di una massa tumorale alla gola. Un mese dopo era stato dimesso con una cannula esofagea che gli permetteva di respirare. I medici gli avevano spiegato che la cannula sarebbe stata, con il tempo, estratta.

Una vita per il Messina calcio, ecco chi era Santo Salvatore "Farinella": il dolore sui social - Foto

A metà maggio si è recato all’ospedale di Taormina per togliere la cannula. I familiari nella denuncia sostengono che con la cannula aveva difficoltà respiratorie, problemi che aveva anche quando gli è stata tolta. Per questo motivo è tornato a visita all’ospedale. Il 30 maggio il malore che non gli ha lasciato scampo.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook