Domenica, 15 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
CONDOTTI IN CARCERE

Maltrattamenti in famiglia, tre arresti a Messina

Tre arresti per maltrattamenti in famiglia in provincia di Messina. I carabinieri della Stazione e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sant'Agata di Militello hanno arrestato in flagranza di reato un 25enne.

Il provvedimento è scattato in seguito alla chiamata, al 112, di una donna che ha riferito di essere stata aggredita dall’ex convivente, già destinatario di un provvedimento di divieto di avvicinamento alla vittima. Il 25enne è stato condotto in caserma per ulteriori verifiche. Nonostante fosse sottoposto alla misura cautelare personale del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima, ha continuato a perseguitarla; per questo è stato condotto nel carcere di Barcellona Pozzo di Gotto.

Stessa sorte per un trentenne arrestato dai carabinieri della Stazione di Capo d’Orlando per violenze contro la moglie. Ripetute le aggressioni negli ultimi mesi.

Infine, i carabinieri della Stazione di Messina Giostra, hanno arrestato un 36enne ucraino in esecuzione di una ordinanza di sostituzione della misura degli arresti domiciliari, cui era sottoposto per i reati di maltrattamenti in famiglia, con quella della custodia cautelare in carcere, emesso dalla Corte d’appello di Messina, per violazione della precedente misura a cui era sottoposto. L’uomo è stato accompagnato presso la casa circondariale di Messina Gazzi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook