Mercoledì, 29 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Morto in fila al Comune di Messina, indagato il medico che lo aveva visitato poco prima
L'INCHIESTA

Morto in fila al Comune di Messina, indagato il medico che lo aveva visitato poco prima

Sarà conferito domani l’incarico al medico legale per l’autopsia su Carmelo Doddis, 54 anni, stroncato da un malore venerdì scorso mentre era in fila in un ufficio del Comune di Messina. Su questo caso la procura di Messina ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo, a seguito di una denuncia presentata dai familiari.

Come atto dovuto, per consentirgli di partecipare all’autopsia, il sostituto procuratore Rossana Casabona, ha iscritto nel registro degli indagati un medico che qualche ora prima aveva visitato il cinquantaquattrenne. Domani quindi il magistrato conferirà l’incarico al medico legale Antonio Messina per poter eseguire l’autopsia che chiarirà le cause del decesso.

Quella mattina l’uomo aveva accusato un malore mentre si trovava in casa. Era intervenuta un’ambulanza del 118 che lo aveva portato presso il presidio del 'Mandalari' dove l’uomo era stato sottoposto ad accertamenti. Dopo la visita medica aveva deciso di recarsi al Municipio per sbrigare alcune pratiche: lì si è sentito male ed è morto.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook