Martedì, 26 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Eseguita l'autopsia sul 23enne marocchino morto a Mistretta dopo un incidente
IL CASO

Eseguita l'autopsia sul 23enne marocchino morto a Mistretta dopo un incidente

marocchino morto, ospedale di mistretta, santo stefano di camastra, Ayoub Elmaazouzi, Messina, Sicilia, Cronaca
Il santuario del Letto Santo, nei pressi del luogo dell'incidente

È stata eseguita, nell'ospedale Santissimo Salvatore di Mistretta l'autopsia sulla salma del 23enne marocchino Ayoub Elmaazouzi, residente a S. Stefano, morto per cause in corso di accertamento alle 5.30 di martedì nell’ospedale mistrettese: qui si era presentato la sera prima a causa di un incidente in cui era stato coinvolto insieme ad un amico marocchino residente a S. Agata, e a un giovane stefanese che, alla guida della “Panda” della madre, mentre percorreva la provinciale per il santuario Letto Santo, ha perso il controllo del mezzo che si è capovolto coi tre a bordo.

L'improvviso decesso all'alba del giorno dopo ha gettato nel panico l'amico marocchino, che ha perso i sensi andando a sbattere con il collo su un termosifone. Il dolore e la prostrazione lo hanno indotto a parlare rivelando che, prima dell'incidente, i tre avrebbero assunto stupefacenti.

Intanto la comunità marocchina della zona si sta attivando per una raccolta di fondi utili ad affrontare le spese del trasporto della salma a Mohamadia in Marocco, luogo natio della famiglia.

Leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Messina in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook