Lunedì, 28 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cinema

Home Cultura Cinema Festival del Cinema, emozioni e applausi a Milazzo per la consegna dei premi

Festival del Cinema, emozioni e applausi a Milazzo per la consegna dei premi

Una serata elegante per consacrare un appuntamento che a Milazzo dovrà avere un seguito. Perché nonostante la diversa location, a causa delle incerte condizioni meteo, l’Auditorium di Pace del Mela ha registrato tante presenze di milazzesi che hanno voluto partecipare alla cerimonia di premiazione condotta da una come sempre impeccabile Veronica Maya. Il Festival del Cinema Italiano è uno di quegli eventi da non perdere per Milazzo, anzi va rafforzato per far sì che possa essere quella vetrina che negli anni ’90 fu il Premio Regia Televisiva di Daniele Piombi.

Emozioni e tanti applausi hanno fatto da cornice alla consegna dei premi con Pino Ammendola a supportare Veronica Maya in occasione della premiazione dei film e degli attori vincitori. Dopo l’ingresso di Fabrizio del Noce, l’avvio della consegna dei riconoscimenti, partendo dal io al primo cortometraggio “L’alternativa” di Rosario Petix. A seguire la stella al miglior documentario, consegnata da Marcello Foti, ex direttore generale del centro sperimentale a Luca Curto per “Sentieri di ferro”, con il grande Rocco Papaleo. Sul palco non è mancato spazio per “Il giardino dei sogni perduti” e per “Tutti per huma”.

E ancora Aurora Ruffino ha premiato Marco Leonardi in “La grande guerra del Salento” di Marco Pollini, come migliore attore non protagonista e Vincent Riotta come migliore attrice non protagonista, ha premiato l'attrice Alessandra Borgia in "Querido Fidel" di Viviana Calò. L’attore Gianfelice Imparato è stato premiato invece, come migliore attore protagonista. Il premio Franca Valeri è andato alle attrici di “Addio al Nubilato” di Francesco Apolloni, il Premio Vittorio Gassman a Giorgio Pasotti, mentre Roberta Ammendola ha premiato il magistrato Angelo Giorgianni.

A ricevere un premio altrettanto prezioso perché raffigurante il simbolo della città di Milazzo, lo scarabeo realizzato dal noto orafo argentiere Antonello Piccione Aldo Baglio, Sebastiano Somma Ricky Togniazzi e Roberta Palladini.

Nel corso della serata di sono intervallati momenti di cabaret e musica super magici con Loredana Scalia, Ronnie Jones , Giusy Venuti , Pablo e pedro da Roma e Rocco Barbaro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook