Lunedì, 24 Settembre 2018
BARCELLONA

Uccide la moglie e poi s'impicca

di
barcellona, maria carmela isgrò, nicola siracusa, omicidio, Messina, Sicilia, Archivio
Uccide la moglie e poi s'impicca

Tragedia familiare a Barcellona, in Via Modica 6. Secondo una prima sommaria ricostruzione un uomo, il 56enne Nicola Siracusa, avrebbe strangolato la moglie, la 48enne Maria Carmela Isgrò, e poi si sarebbe impiccato. 

Il ritrovamento dei due cadaveri è avvenuto oggi ma sarà solo l'autopsia che potrà stabilire il giorno esatto del decesso. Sul corpo della donna non ci sarebbero ferite d'arma da taglio. 

Secondo indiscrezioni pare che i rapporti tra i due fossero tutt'altro che idilliaci.  Ad avvertire gli agenti sarebbe stata la sorella della donna che teneva la loro bambina ed era preoccupata perché non aveva notizie della sorella da mercoledì. Nel garage gli agenti hanno trovato l'uomo impiccato ad una corda e nell'appartamento la donna a terra che non presentava segni sul corpo provocati da armi o altro, ma sul collo segni di strangolamento.

"Era una persona amabile e apprezzata". Così il sindaco di Barcellona Pozzo di Gotto, Roberto Materia, ricorda Maria Carmela Isgrò, uccisa dal marito, Nicola Siracusa, che si è poi suicidato. "La conoscevo - dice - da tre anni. Lavorava al Ced del Comune. Era un'impiegata seria e responsabile. Sono sgomento, come tutta la città, per una tragedia che pone un tema sempre più frequente: quello della violenza familiare e nei rapporti interpersonali. E non sono parole rituali".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X