Sabato, 20 Ottobre 2018
REGIONALI 2017

A Messina c’è un’inchiesta
sulle elezioni

di
elezioni regionali, messina, voto di scambio, Messina, Archivio
A Messina c’è un’inchiesta sulle elezioni

È tutto “blindato”. Trapela pochissimo. Ma da qualche settimana c’è un fascicolo, su qualche scrivania della Procura di Messina, il cui argomento è clamoroso.

L’intestazione deve suonare più o meno così: “Voto di scambio e possibili condizionamenti della criminalità organizzata durante le recenti consultazioni regionali”. È chiaro che si tratta solo di un primo approccio alla recente vicenda elettorale siciliana, quantomeno per il territorio della provincia di Messina tra la città e alcuni centri della zona tirrenica, che a quanto pare sarebbe partito da alcune intercettazioni ambientali. In questi dialoghi captati alcune settimane prima del voto, la grande maratona del 5 novembre, un gruppo investigativo che stava lavorando tra la città e la zona tirrenica avrebbe ascoltato alcuni esponenti della criminalità organizzata, o comunque alcuni personaggi legati in qualche modo ad ambienti criminali, mentre in un certo senso “programmavano” pacchetti di voti.

L'articolo completo potete leggerlo nell'edizione cartacea

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X