Mercoledì, 28 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Invalidi, da settembre anche a Messina stop alle doppie visite
SALUTE

Invalidi, da settembre
anche a Messina stop
alle doppie visite

di

Si lavora nella sede Inps di via Garibaldi per far fronte al cambiamento che dal Primo settembre vedrà l’afflusso di tutti gli utenti di Messina e provincia per il riconoscimento dell’invalidità. E’ uno dei provvedimenti voluti dall’ex assessore regionale alla Salute Lucia Borsellino e che è attivo già da un anno a Trapani e da giugno a Enna e Caltanissetta. L’obiettivo primario è il risparmio, che porterà a una riduzione della spesa di circa il 50% con l’azzeramento della commissioni sanitarie e, elemento da non sottovalutare, dei tempi di attesa. Uno scopo invece sussurrato più che sbandierato è stato quello di abolire e controllare più facilmente abusi e irregolarità più volte denunciati a cui la regione ha voluto porre un freno. Da settembre in poi dunque anche a Messina gli invalidi dovranno presentare domanda e passare visita soltanto presso la sede dell’Inps. La convenzione stipulata a suo tempo tra l’assessorato regionale alla Salute e l’Inps, delega all’istituto di previdenza sociale l’accertamento - e l’eventuale reversibilità - dei requisiti sanitari di invalidità civile, cecità civile, sordità, handicap e disabilità di competenza delle Asp. Adesso toccherà all’Inps organizzarsi per affrontare la mole di lavoro che si presenterà e al Comune pianificare un piano viario all’altezza della nuova situazione. Si tenga presente che a Messina da tutti i 108 comuni della provincia è previsto un numero di un centinaio di persone al giorno che dovranno sottoporsi a visita. Diversi in questi giorni gli interventi a tutela degli invalidi. CittadinanzAttiva non condivide l’intenzione dell’INPS di convocare a Messina, presso la sede di via Garibaldi, tutti i richiedenti le prestazioni di invalidità civile e si è rivolta al Sindaco di Messina, nella sua qualità di presidente della Conferenza dei Sindaci, perché intervenga prontamente. Anche il consigliere comunale Antonella Russo ha chiesto la convocazione urgente di un tavolo tecnico, per predisporre ed attuare un piano parcheggi riservati a disabili ed ambulanze, ed una adeguata strategia viaria sulla già trafficatissima via Garibaldi. Alcuni locali in affitto stanno per essere liberati per procedere ai lavori nella sede centrale che dedicherà a questo tipo di servizio tutti gli spazi del pianterreno. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook