Mercoledì, 26 Settembre 2018
MESSINA

Spaccio a Bordonaro, 4 arresti

Agivano indisturbati nel loro territorio grazie ad un organizzazione perfetta. Una rete efficiente con una vasta clientela, della città ma non solo perché a Bordonaro, nelle adiacenze delle case gialle, si spacciava eroina della qualità migliore. A porre fine a questo vasto giro di droga gli uomini della squadra mobile, coordinati da Giuseppe Anzalone. Sono stati raggiunti da un’ordinanza cautelare il 31 enne Angelo Aspri, detto il Puffo, e il 26enne Armando Manuguerra, entrambi già detenuti rispettivamente nel carcere di Gazzi e in quello di Augusta. Sono stati, invece, arrestati il 22enne Vincenzo Manuguerra, fratello di Armando, e il 24enne Giuseppe Astuto, detto “ Il Peppone”, già noto alle forze dell’ordine. In totale sono 18 gli indagati nell’operazione denominata Piazza Pulita, perché lo spaccio avveniva prevalentemente in luoghi all’aperto del popoloso quartiere come nei cortili condominiali, nel parco giochi o nei pressi del campo di calcetto. Secondo gli inquirenti a capo dell’organizzazione c’era Angelo Aspri, già coinvolto nell’operazione Vicolo Cieco dello scorso dicembre, che si avvaleva come stretti collaboratori del nipote Giuseppe Astuto e di Armando Manuguerra. Tutte le attività illecite dell’organizzazione sono state svelate da numerose intercettazioni ambientali, nonostante il gruppo usasse un linguaggio criptato, e grazie ad un sistema di videosorveglianza che seguiva i sodali in tutti gli spostamenti nelle varie zone del quartiere.

Piazza Pulita è il seguito naturale dell’attività investigativa che, in passato, aveva portato ad alcuni arresti nell’operazione Viaggi Sicuri. Anche in quel caso fu inferto un duro colpo allo spaccio di eroina. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X