Giovedì, 13 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Rapina oreficeria
Recuperata parte
della refurtiva

Movimentata rapina oggi pomeriggio intorno alle 17.30 ai danni di un orafo in via Ghibellina, poco distante da via Tommaso Cannizzaro. Due giovani a bordo di un ciclomotore hanno fatto irruzione nel suo laboratorio con il volto coperto dal casco e puntandogli una pistola . L’orafo che in quel momento si trovava con un rappresentante, subito non ha opposto alcuna resistenza consegnando quando aveva in laboratorio, gran parte merce in riparazione di clienti e varie gioiellerie. Preziosi per diverse decine di migliaia di euro  sono stati quindi portati via dai due malviventi. Ma una volta usciti dal laboratorio l’orafo li ha inseguiti facendoli cadere per terra e poi li ha inseguiti fino all’incrocio con la Tommaso Cannizzaro. Nella pur breve colluttazione sono caduti per terra i due sacchetti con la refurtiva che l’orafo per fortuna è riuscito a recuperare. Sul posto gli agenti delle volanti per avviare le indagini. Diversi i testimoni che hanno assistito alla seconda parte della rapina che s è svolta in strada. Qualcuno ha annotato il numero di targa qualche altro è riuscito anche a fotografare  la moto con a bordo uno dei due rapinatori mentre fuggiva in via Tommaso Cannizzaro e la fatta pervenire anche alla Polizia. L’altro, nel frattempo, era riuscito a dileguarsi a piedi.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X