Mercoledì, 26 Settembre 2018
MESSINA

Aiuole pattumiera
in centro città

Ormai è diventato un chiodo fisso anche per via delle tante segnalazioni che ci giungono da parte di cittadini indignati. E così ci proviamo un’altra volta   sperando di essere più fortunati. Ci riferiamo alle disgustose condizioni in cui versano alcune delle zone più centrali e visitate della città. Innanzitutto le aiuole che delimitano la tranvia in viale San Martino. Uno spettacolo indecoroso per quello che viene considerato il centro commerciale della città. Lo abbiamo ripetuto più volte senza risultato quasi che quella fetta centralissima e sotto gli occhi di tutti della città non competa pulirla a nessuno.  E così nel tempo si sono accumulati rifiuti di ogni genere, bottiglie, fazzoletti di carta, volantini  si annidano fra le siepi creando uno scenario rivoltante. Non solo ma nelle aiuole spartitraffico sono rimasti abbandonati i  resti dell’ultima lontana potatura delle palme. Rami ormai abbondantemente rinsecchiti che si accumulano e che vengono poi sparpagliati un po’ ovunque. Addirittura peggiore la situazione nelle aiuole che si trovano fra l’ingresso principale dell’Università e Palazzo di Giustizia. Due sedi istituzionali che meriterebbero ben altro rispetto. In quegli spazi verdi trovano riparo la notte alcuni senza tetto che al mattino lasciano ampie tracce del loro passaggio.  Senza contare i cartoni utilizzati come giaciglio risono poi abbondanti resti di cibo ed escrementi. E addirittura le siepi vengono utilizzate come armadietti visto che  durante il giorno si possono trovare zaini, scodelle e sacchi a pelo.  In questo caso un po’ di controllo  unito ai necessari interventi di pulizia non guasterebbero davvero. E situazioni analoghe se ne possono contare in molti angoli della città.  ma vogliamo chiudere con una nota positiva. Ieri avevamo segnalato le pessime  condizioni in cui si trovava la vasca di Villa dante dove le alghe avevano  letteralmente invaso ogni angolo, conferendo all’acqua stagnante un colore improbabile e diffondendo nella zona cattivo odore e attirando anche parecchi insetti. Bene oggi la vasca è stata svuotata e ripulita. Un piccolo segnale che Palazzo Zanca ha subito recepito. Speriamo lo faccia anche con lo spartitraffico di viale San Martino e con le aiuole antisanti il Rettorato.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X