Lunedì, 24 Settembre 2018
MESSINA

Accusato di violenza sessuale viene assolto, la moglie si era vendicata

violenza sessuale, Messina, Archivio
tribunale generico

Era stato condannato in primo grado ad otto anni di reclusione con l’infamante accusa di violenza sessuale sulla figlia di tre anni.   Un 37enne messinese è stato ora assolto dalla Corte d’appello mentre il PG aveva chiesto la conferma della pesante condanna. A denunciarlo era stata la ex moglie che lo aveva accusato di aver molestato la bambina. L’uomo era stato arrestato e condannato dal Tribunale. Ora la sentenza d’appello che ribalta il verdetto di primo grado. La donna ha ammesso di aver accusato il marito per rancori personali.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X