Lunedì, 17 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Ricorso elezioni Accorinti, il Cga si riserva decisione

Dopo una lunga riunione il Consiglio di Giustizia Ammninistrativa si è riservato la decisione sul ricorso presentato contro il risultato al primo turno delle elezioni del sindaco Accorinti. L'esito slitta perciò di  qualche giorno.

L'udienza di oggi è arrivata ,  dopo che la prima sezione del Tar di Catania, il 31 gennaio scorso,  ha giudicato inammissibili i due ricorsi presentati da alcuni cittadini contro l'elezione a sindaco di Renato Accorinti.  Il primo firmato da Alessia Currò, Giovanna Venuti e Giovanni Cocivera e l’altro da Eleonora Falduto, Giovanni Smedile e Rita Todaro. I ricorrenti  chiedono la riapertura dei plichi con i verbali di alcune sezioni elettorali dove ritengono si siano verificati degli errori.

Felice Calabrò e Renato Accorinti si confrontarono  al  turno di  ballottaggio del 23 e  24 giugno, perché al primo turno il primo ottenne solo il 49,93% dei consensi, circa 59 voti in meno per essere sindaco,  e il secondo il 24,02 %. Il risultato si ribaltò al secondo turno e Accorinti fu eletto con quasi 48mila voti,   29.000 preferenze  in più del primo turno, e cioè il 52,6% . Il 13 luglio, dunque, furono depositati  i primi ricorsi al Tar.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X