Mercoledì, 19 Settembre 2018
MESSINA

Tutti contro l'isola
dai commercianti
ai consiglieri

“Finora vince una minoranza” – commentava stamattina un commerciante dell’isola pedonale Cairoli, uno dei circa 50 rappresentati dagli avvocati Carlo Autru Ryolo e Maurizio Cacace nel loro atto stragiudiziale di diffida, già notificato al sindaco il 19 maggio scorso. “La minoranza- diceva ancora-  che passeggia il sabato e la domenica dentro l’area, che compra zucchero filato e palloncini ai bambini e guarda le vetrine senza neanche entrare nei negozi”. Questa  è la fotografia scattata da chi ritiene invece di essere la maggioranza, rappresentando quell’interesse generale che sarebbe stato calpestato con il provvedimento dell’amministrazione comunale; da chi nel quadrilatero ci lavora e teme di dover chiudere i battenti da qui a poco. Sono loro che attraverso i due legali hanno chiesto formalmente al primo cittadino e alla sua giunta di revocare, ancor prima della fine della fase sperimentale, la delibera che istituisce l’isola pedonale. E gli avvocati avrebbero anche riscontrato degli elementi  illegittimi  che renderebbero  il dispositivo  facilmente aggredibile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook