Lunedì, 17 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Disinnesco 3 opzioni
Il Messina gioca
domenica alle 15

Al tavolo, allestito a Palazzo del Governo  e coordinato dal vice prefetto Maria Antonietta Cerniglia, hanno partecipato forze dell’ordine, militari, e volontari che dovranno assistere gli sfollati, oltre 3000, durante le operazione di dissinesco della bomba rinvenuta in Via Taormina nei pressi delle nuove case Iacp. Secondo il capitano del quarto genio guastatori di Palermo,  Salvatore Varisco, per mettere in sicurezza l’ordigno potrebbero essere sufficenti poche ore, una mezza giornata di lavoro, oppure più giorni mell’ipotesi più pessimistica. Tutto dipenderà dalle condizioni della bomba che, per un esame più approfondito dovrà essere posizionata in orizzontale per verificare lo stato delle spolette di coda, al momento interrata. Nei prossimi giorni il piano verrà messo a punto in tutti i suoi dettagli. Intanto nessun problema per la partita promozione del Messina contro il Sorrento che si giocherà regolarmente al S.Filippo con inizio alle 15 cosi come auspicato dalla Lega Pro per garantire la contemporaneità delle gare. Questo grazie all’interessamento in prima persona del prefetto Stefano Trotta e del questore Giuseppe Cucchiara. L’assessore alla protezione civile del comune di Messina, Filippo Cucinotta, ha assicurato che l’Atm metterà a disposizione degli autubus per garantire il trasporto gratuito dei tifosi allo stadio passando dalla tangenziale. Prima delle operazioni di dissinesco, che cominceranno alle 7 del mattino, tutti i residenti dell’area interessata dovranno lasciare per sicurezza le abitazioni. La speranza è, ovviamente, che i disagi vengano limitati al minimo…

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X