Sabato, 15 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Addetti alle pulizie
delle scuole,
stipendi tagliati

pulizia scuole, Messina, Archivio

   Dal 1. marzo gli addetto al servizio di pulizia delle scuole, a causa dei tagli, si vedranno dimezzato l’orario di lavoro e le retribuzioni, già basse. A lanciare l’allarme è la Filcams di Messina, la categoria che segue i lavoratori del settore pulizie, commercio e servizi, che ha inviato una nota al prefetto chiedendo di rappresentare al Governo la grave situazione. La vicenda è quella di una parte di ex Lsu – 250 in provincia di Messina – che circa 20 anni fa vennero reclutati come addetti alle pulizie nelle scuole. Qualche anno fa, nell’ambito delle procedure di razionalizzazione dei precari a diverso titolo legati alla Pubblica amministrazione, il ministero promosse l’esternalizzazione del servizio, la creazione di consorzi e il passaggio dei lavoratori ai consorzi che gestiscono il servizio partecipando a bandi di gara.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X