Martedì, 20 Novembre 2018
MESSINA

Mense scolastiche,
si spacca la Giunta
Mantineo: «Illogico
far pagare tutti»

mensa scolastica, Messina, Archivio

   Si tratta di 80 centesimi per ogni pasto caldo, da pagare in anticipo “pena” il diniego del servizio. Una decisione che ha provocato reazioni a dir poco negative non solo tra i consiglieri comunali dell’opposizione (su tutti il capogruppo del Pdl Trischitta) o tra i sindacati (particolarmente duro è stato il segretario generale della Cgil Lillo Oceano) ma anche nella stessa area politica dell’Amministrazione. In consiglio comunale, dove si sono pronunciati contro il provvedimento dell’assessore all’Istruzione Patrizia Panarello sia Luigi Sturniolo che Nina Lo Presti di “Cambiamo Messina dal basso”, e addirittura all’interno della Giunta stessa. Particolarmente critico, infatti, è stato l’assessore ai Servizi sociali Nino Mantineo, che non vuole parlare di attacco alla collega di Giunta, ma non esita a definire «illogico» il provvedimento, a chiedere «maggiore concertazione, che troppo spesso a quanto pare manca » e ad ammettere di provare «un profondo disagio» per quanto deciso nella stessa Giunta di cui Mantineo fa parte.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X