Martedì, 18 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
PACE

Betoniera in fiamme
alle cave di sabbia

pace, Messina, Archivio

L’unica certezza è che il mezzo pesante, parcheggiato proprio sotto le cave di sabbia, è andato distrutto. Si trovava in contrada Fortino, al villaggio Pace, nel cantiere della ditta “Margherita srl”, che si occupa della fornitura di calcestruzzo preconfezionato. Un incendio ha avvolto la betoniera e quando i pompieri sono giunti per domare le fiamme c’era ben poco da fare. A dare l’allarme alcuni cittadini che si erano accorti delle lingue di fuoco. Giunti sul posto, gli uomini del 115 hanno avvertito i militari dell’Arma, i quali hanno avviato le indagini e raccolto i primi elementi. Da chiarire se siano state originate dalla mano dell’uomo o da un cortocircuito all’impianto elettrico dell’autocarro. Il rogo sulla Panoramica dello Stretto è solo l’ultimo della lunga serie che ha caratterizzato lo scorso mese di dicembre: nella notte tra il 22 e il 23, un incendio doloso ha interessato il furgone di Giuseppe Durante, il commerciante accusato di aver esploso quattro colpi di pistola contro una Bmw X5 in fuga, a bordo della quale viaggiavano due donne e un bambino di appena un anno. Il mezzo era parcheggiato sul viale Regina Margherita, davanti al suo punto vendita di gas. Il tempestivo intervento dei vigili del fuoco ha evitato che le bombole custodite nel vano posteriore esplodessero.  

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X