Sabato, 22 Settembre 2018
STATO-MAFIA

Vertice fra pm di Palermo
e Messina per l'avv. Cattafi

cattafi, stato mafia, Messina, Archivio
cattafi

Vertice in corso tra magistrati di Palermo che indagano sulla trattativa Stato-mafia e i colleghi della dda di Messina. Nella città dello Stretto sono arrivati in mattinata l'aggiunto palermitano Antonio Ingroia e il pm Nino Di Matteo per incontrare il procuratore di Messina Guido Lo Forte. Al centro della riunione l'interrogatorio dell'avvocato Rosario Pio Cattafi, ritenuto dagli investigatori a capo della famiglia mafiosa di Barcellona Pozzo di Gotto. Il legale, per cui il Guardasigilli giorni fa ha disposto il carcere duro, avrebbe dichiarato ai pm messinesi di essere a conoscenza di particolari sulla trattativa Stato-mafia. In particolare Cattafi ha parlato dei suoi rapporti con un personaggio chiave, secondo la ricostruzione dei pm palermitani, del patto tra clan e istituzioni: il vicecapo del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria Francesco Di Maggio, l'uomo che, nel 1993, sostenne la decisione di togliere il carcere duro a oltre 300 mafiosi. L'avvocato-boss avrebbe una serie di nastri con le conversazioni avute con Di Maggio. Secondo la Procura l'eliminazione del 41 bis sarebbe stato uno dei punti oggetto della trattativa. (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X